Alimentatore modulare: i migliori 3 modelli del 2017

L’alimentatore modulare è una parte spesso molto sottovalutata tra i componenti di un computer. A volte si pensa che non bisogna acquistare necessariamente un alimentatore di qualità. Questo luogo comune è assolutamente sbagliato, in quanto l’alimentatore deve essere scelto con estrema cura e meticolosità. Ma perché questo componente è importante? Qual’è il suo ruolo all’interno di un computer? E quali sono gli alimentatori migliori dell’anno 2017?

Alimentatore modulare: a cosa serve?

L’alimentatore modulare può essere ritenuto più utile di un semplice alimentatore. Infatti, un classico alimentatore non utilizza tutti i cavi di una CPU ma soltanto alcuni. Questo significa che all’interno di un computer potrebbero esserci cavi dell’alimentazione inutili che risultano essere superflui, oltre alla possibilità di creare danni ad altri componenti del PC.

Un modello di tipo modulare invece, risulta essere più pratico e preciso. Un alimentatore di questo genere utilizza soltanto i cavi necessari a fornire l’energia che il computer richiede. Così non solo si limiteranno i rischi, ma si otterrà anche un cospicuo risparmio d’energia. Dunque, ora è opportuno scoprire i migliori modelli dell’anno 2017, in modo da comprendere al meglio quali caratteristiche deve possedere un buon alimentatore di tipo modulare.

Primo modello: ThermalTake Smart

Il primo modello presentato è il ThermalTake Smart. Questo alimentatore è di tipo modulare e possiede alcune caratteristiche che lo identificano come uno dei migliori in circolazione. Uno dei punti vincenti di questo modello è sicuramente la ventola che evita il surriscaldamento; questo componente possiede una dimensione media, circa 14 centimetri, ma nonostante questo offre una grande potenza.

Inoltre la ventola è ultra silenziosa e non riproduce rumori o suoni fastidiosi durante l’utilizzo del PC. Il picco massimo è di circa 630 W. Il suo costo si aggira intorno ai 50 euro. Insomma un alimentatore che offre un ottimo rapporto qualità prezzo. Davvero un modello da non perdere!

Secondo modello: Corsair VS650

Il secondo modello è sviluppato dalla nota azienda specializzata nel settore dell’informatica Corsair. Il modello VS650 offre una ventola molto silenziosa da 120 millimetri e possiede anche un fattore di correzione della potenza denominata PFC di tipo attivo. Questo permette all’alimentatore di non disperdere l’energia utilizzata, applicandola nella giusta quantità.

Inoltre, questo componente ha ottenuto diverse approvazioni di sicurezza che lo classificano come un prodotto sicuro ed efficiente. Il suo prezzo è di 60 euro circa. Un buonissimo alimentatore, ideale sia se bisogna assemblare un Pc normale, sia per l’assemblaggio di un Pc da gaming.

Terzo modello: Mars Gaming MPII250

Questo modello di alimentatore è consigliato specialmente se si vuole assemblare un computer da gaming. Questo perché la potenza dell’alimentatore è molto alta, raggiungendo circa 750W. La ventola dell’alimentatore è controllata attraverso un sistema termico, che fa in modo di evitare surriscaldamenti e danneggiamenti gravi alla CPU. Inoltre, il componente possiede una tecnologia a singola linea +12V che permette un corretto bilanciamento delle risorse energetiche. Il prezzo dell’alimentatore si avvicina ai 60 euro, rimanendo comunque un modello economico.

Dove comprare un alimentatore di tipo modulare

Comprare un alimentatore di questo genere non è molto difficile. È possibile trovare modelli del genere nei migliori negozi di informatica ed elettronica della propria zona. Come si è potuto notare, prima di procedere all’acquisto di un alimentatore, è consigliato tenere d’occhio la grandezza della ventola, la potenza e le varie garanzie di sicurezza. Una buona idea può anche essere quella di controllare i vari e-commerce per notare offerte convenienti e promozioni interessanti.